Chirurgia dentale in caso di edentulia

L’edentulia, conosciuta anche come edentulismo, è una patologia che comporta la perdita dei denti all’interno della bocca: è un problema grave, da contrastare e risolvere tempestivamente ricorrendo all’implantologia e alla chirurgia dentale. Scopriamone di più in questo breve approfondimento.

Che cos’è l’edentulia parziale o edentulia totale

Come detto, con il termine edentulia ci si riferisce alla mancanza di alcuni denti (edentulia parziale) o di tutti (edentulia totale) all’interno della bocca, a causa della loro progressiva caduta. Si tratta di una patologia diffusa in particolar modo nelle persone con un’età superiore ai 65 anni ma si registrano casi anche in soggetti più giovani. Per quanto riguarda l’edentulia totale, questo disturbo ha ripercussioni gravi sia sulla capacità di masticare correttamente il cibo e dunque di digerirlo, sia a livello psicologico e sociale. Infatti, l’edentulia va ad incidere sull’immagine di sé, sull’autostima e dunque sulla qualità stessa della vita. Per eliminare questo problema è consigliabile ricorrere a protesi dentarie, da valutare a seconda della gravità della situazione.

Le cause dell’edentulia

È importante sottolineare che l’edentulia parziale non deve essere sottovalutata perché, se non arrestata tempestivamente, può portare all’insorgenza di quella totale. Le cause dell’edentulia sono varie: in primo luogo tra gli artefici di tale patologia vi sono le malattie gengivali come la parodontite e la gengivite e soprattutto l’accumulo e l’indurimento della placca. Quest’ultima è infatti il nemico numero uno dei denti perché ne attacca la vitalità, indebolendo tutto l’apparato di sostegno. Si può dunque dire che tra le cause dell’edentulia vi sia la trascuratezza dell’igiene orale. Inoltre, vanno ad incidere su questi fenomeni ulteriori fattori, come il fumo eccessivo, la presenza di ipertensione, di diabete mellito oppure ancora di artrite reumatoide.

Come prevenire l’edentulismo

Per quanto concerne la salute del cavo orale, la prevenzione è sempre la miglior cura. Le persone affette da edentulismo parziale, infatti, hanno la possibilità di migliorare la propria condizione e soprattutto di scongiurare la perdita di altri denti. I pazienti edentuli dovrebbero in primis smettere di fumare ed evitare un eccessivo consumo di alimenti e bevande con un alto contenuto di zucchero. È consigliabile inoltre superare quella che spesso è solamente una paura di sottoporsi a cure appropriate, che invece sarebbero utili e necessarie per migliorarsi esteticamente e psicologicamente. Più grave è invece la situazione di chi soffre di edentulia totale. La soluzione in questo caso è l’installazione di impianti dentali fissi e mobili che permettano di avere nuovamente una dentatura perfetta, gradevole dal punto di vista estetico e allo stesso tempo funzionale per la vita di tutti i giorni.

Chiama ora!