Malattia parodontale: classificazione, come riconoscerla e curarla

La malattia parodontale o parodontite (o piorrea) è lo stadio più grave del disturbo gengivale, cioè è un’infiammazione dei tessuti di sostegno del dente (gengive, osso alveolare, legamento parodontale), il cosiddetto parodonto. Viene classificata in 3 diversi tipi: 

  • Parodontite cronica, la più diffusa, che si verifica soprattutto negli over 35 e nei soggetti che fumano o hanno le difese immunitarie molto basse; 
  • Parodontite aggressiva, che è frequente tanto negli adulti quanto negli anziani senza patologie pregresse; 
  • Parodontite ulcero-necrotica, che evolve velocemente ed ha un carattere distruttivo. Può infatti generare necrosi e ulcere gengivali. 

Le cause e i sintomi della parodontite

Nelle fasi iniziali la piorrea è una malattia asintomatica, l’unico segnale è dato dal gonfiore e sanguinamento delle gengive. Per questo motivo le persone si recano da un paradontologo solo quando avviene la recessione gengivale, il ritiro delle gengive che può portare alla caduta dei denti.  

Le cause della parodontite sono differenti. Tra i fattori scatenanti possiamo menzionare una scarsa igiene orale, i denti storti, il tabagismo, la malnutrizione ed un sistema immunitario debole. Quest’ultimo in particolare è legato a sua volta a problemi di origine psicologica, come ansia, depressione e stress. Ovvero, l’organismo in queste fasi risulta particolarmente indebolito e perciò più esposto ad infezioni. 

sintomi più frequenti della parodontite sono: alitosi, denti mobili, pus ed ascessi parodontali, aumento di spazio tra i denti a seguito di un’instabilità dentaria (o mobilità dentale, che può portare alla perdita progressiva degli elementi dentali). 

Rimedi alla piorrea

rimedi alla piorrea esistono, tuttavia occorre sapere che senza una terapia professionale non è possibile debellare il problema dall’origine. 

La malattia parodontale infatti può essere curata attraverso l’acquisizione di buone abitudini di igiene domiciliare, levigature radicolari oltre a una terapia chirurgica parodontale mirata. Per ritornare a sorridere e liberarsi della parodontite bisogna quindi rivolgersi subito ad un dentista in grado di ripristinare gli elementi dentari compromessi. Lo staff dello studio dentistico Centro Bonino si prenderà cura della tua bocca: richiedi un preventivo senza impegno.

Chiama ora!